Gnatologia

Home /Gnatologia

Gnatologia

Ogni volta che stringiamo i denti, le arcate dentali superiore e inferiore entrano in contatto realizzando quella che viene definita occlusione dentale. Un’occlusione dentale scorretta può influenzare negativamente la masticazione, la deglutizione e la postura, dando origine a problemi dentali, tensioni muscolari, mal di testa, dolori cervicali, problemi articolari e, più in generale, a sensazioni fastidiose nel chiudere la bocca. L’Analisi Digitale dell’Occlusione Dentale fornisce informazioni preziose per intraprendere, quando necessario, una terapia correttiva per il raggiungimento delle condizioni ottimali.



Descrizione


Ars Medica Dentistica si occupa di rivedere e ripristinare i rapporti occlusali (l’apertura e la chiusura della mandibola) tramite
posizionamento di placche gnatologiche, manufatti ortodontici che riposizionano la mandibola rilassando i muscoli
masticatori e tutti gli altri muscoli interessati.

Normalmente la terapia consiste nell'utilizzo del bite, dispositivo realizzato su misura con resine o gomme speciali, atto a
ripristinare la corretta posizione della mandibola (eliminando quindi il dolore) oppure per proteggere i denti in seguito a
bruxismo che, oltre a consumare i denti, è spesso causa di cefalee. È possibile rilevare strumentalmente l'occlusione con un apparecchio computerizzato (T-scan III) che consente un'analisi
dettagliata della masticazione.